Io Scrittore al XXVII Salone del Libro di Torino

A Torino per conoscere le 300 opere finaliste del Torneo Letterario IoScrittore

Si conclude la prima fase di IoScrittore con l’annuncio delle 300 opere che proseguono nel torneo: i finalisti, selezionati attraverso il giudizio dell'incipit espresso dagli stessi partecipanti, accederanno alla seconda fase, al termine della quale verranno scelti i 10 romanzi che saranno pubblicati in e-book e quello (o quelli) che saranno pubblicati in cartaceo da una delle sigle del Gruppo editoriale Mauri Spagnol.

Durante l'incontro sarà presentata l'iniziativa che, in collaborazione con Pubblicità Progresso, nell'ambito della campagna per il superamento degli stereotipi e la valorizzazione delle diversità di genere Punto su di te, assegnerà un premio speciale al romanzo con il miglior personaggio femminile fra i dieci vincitori di questa edizione di IoScrittore.

Sabato 10 maggio - ore 15.30Stand IBS al Salone Internazionale del Libro di TorinoVia Nizza 280, TorinoCoordina l'incontro:Oliviero Ponte di PinoPartecipano:Stefano Mauri e Luigi Spagnol, Gruppo editoriale Mauri SpagnolElisabetta Migliavada, Garzanti, e l'autrice Clara SánchezMatteo Zerbini, IBS.itMatteo Gamba, Vanity FairClaudio Semenza, MSNAlberto Contri, Pubblicità Progresso

Stefano Mauri, presidente del gruppo GeMS e ideatore di IoScrittore, dichiara: “Il numero degli iscritti è in forte aumento, il MIBAC ci ha dato il suo patrocinio, i nostri scrittori cominciano a varcare i confini nazionali, i diritti sono stati venduti anche in Paesi come Francia e Germania. Gli e-book della passata edizione hanno raggiunto la cima delle classifiche e-book. Ci è voluto tempo, ma IoScrittore, pochi anni fa una formula sperimentale, sta acquisendo una fisionomia solida e affidabile. Oggi Pubblicità Progresso si aggiunge ai partner con una campagna sulle donne. Cosa sarebbe l'editoria senza di loro? Mancherebbero due terzi dei lettori, degli editori e dei librai. Sarebbe un medium sterile e incapace di sorprenderci”.

Alberto Contri, presidente della Fondazione Pubblicità Progresso, dichiara: “La campagna a favore della parità di genere che Pubblicità Progresso sta promuovendo, si avvale di tutti media vecchi e nuovi, e di ogni opportunità o veicolo che possa essere utile all'eliminazione dei pregiudizi e alla valorizzazione delle diversità. In questo contesto è di particolare interesse un premio letterario per un romanzo che celebri il ruolo della donna grazie all'immaginario creato dal sapiente uso delle parole”.

Inizio: sabato 10 maggio 2014 - 00:00
Fine: venerdì 17 febbraio 2017 - 15:52
Io-scrittore