Contro il fumo

Le indicazioni che si traggono dalle ricerche portano a impostare la campagna non sul suggerimento al fumatore di non fumare, bensì sull'informazione offerta al non fumatore dei danni provocati dal fumo passivo.

Argomenti trattati : Fumo Salute e Prevenzione

Credits

Agenzia di pubblicitàB Communications
Casa di ProduzioneCine 2 Videotronics
EntePubblicità Progresso
Italia - 1975

Le indicazioni che si traggono dalle ricerche portano a impostare la campagna non sul suggerimento al fumatore di non fumare, bensì sull'informazione offerta al non fumatore dei danni provocati dal fumo passivo. Si ottiene così una presa di coscienza dei pericoli insiti nel fumo da parte sia dei fumatori sia dei non fumatori.La campagna ottiene un grande successo, tanto che per anni il poster fu richiesto da enti e da privati di tutta Italia.Inoltre la campagna contribuisce a rendere esecutivo un disegno di legge in materia di fumo, da anni fermo in Parlamento.

L'inverno successivo, dopo l'entrata in vigore della legge, il tema viene ripreso con un messaggio che invita i cittadini al rispetto e all'applicazione delle nuove disposizioni sul divieto di fumare nei locali pubblici.