A difesa dei disabili

Campagna a favore dell'inserimento scolastico e lavorativo delle persone diversamente abili.

Argomenti trattati : Disabilità Pari opportunità

Credits

Agenzia di pubblicitàPublinter WPT
Casa di ProduzioneB.R.W. e Erre Tre
EntePubblicità Progresso
Italia - 1977

Due obiettivi distinti per un'unica campagna articolata in due fasi. La prima fase ha l'obiettivo di portare l'attenzione sul problema dell'inserimento dei bambini disabili nella scuola, troppo spesso ostacolato dai pregiudizi e dagli egoismi dei genitori dei bambini normodotati e dalla mancanza di mezzi e di strutture. In questo caso il messaggio invita a prendere l'esempio dai bambini stessi, che familiarizzano facilmente anche con chi sembra diverso: "Un'amicizia che fa bene a tutti i bambini. Difendiamola dai pregiudizi dei grandi".

Nella seconda fase della campagna si affronta il problema dell'inserimento dei disabili nel mondo del lavoro. "Handicappato significa che con il cervello e con le mani sa lavorare come tutti noi" e spesso con risultati sorprendenti. Pertanto "non buttiamo via energie preziose: aiutiamo gli handicappati a inserirsi nel mondo del lavoro".

La campagna si sviluppa anche con il contributo di ANFFAS (Associazione Nazionale Famiglie di Fanciulli e Adulti Subnormali), che organizza molte manifestazioni locali a favore dei bambini disabili.