Pubblicità per una pubblicità migliore

È uscita oggi su quotidiani e periodici, sul web e in affissioni, la nuova campagna istituzionale IAP, l’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria, socio fondatore di Pubblicità Progresso.

Pubblicazione: 23 gennaio 2014 17:34
Ultima modifica: 17 febbraio 2017 15:52
Argomento: News
IAP_fai-la-cosa-giusta
IAP

È uscita oggi su quotidiani e periodici, sul web e in affissioni, la nuova campagna istituzionale IAP, l’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria.

L’Istituto è l’organizzazione non profit che blocca le campagne pubblicitarie offensive, false, volgari o tali da incoraggiare comportamenti violenti, impedendone l’ulteriore pubblicazione o trasmissione sui mass media. È attivo in Italia dal 1966, ma non tutti ne conoscono l’esistenza.

Se una pubblicità vi offende, dice il falso, è volgare o incoraggia la violenza, avete tutte le ragioni per indignarvi. Ma potete fare qualcosa di più: segnalarla a IAP, l’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria. Bastano un clic sul sito www.iap.it e cinque minuti per compilare il modulo. IAP tiene sotto controllo i grandi mass media internazionali, ma anche qualche campagna locale o sul web può sfuggire: per questo le vostre segnalazioni sono così importanti.

Le campagne segnalate vengono esaminate nel giro di pochissimi giorni dagli organismi di controllo, composti da membri esperti e indipendenti i cui giudizi sono rispettati da aziende, agenzie di pubblicità e mass media. Una campagna bloccata dall’Autodisciplina non può essere né pubblicata né trasmessa. Online c’è bisogno dell’aiuto di tutti. Se volete dare una mano, non ripubblicate le campagne già bloccate dall’Autodisciplina.

IAP_fai-la-cosa-giusta

“Vogliamo comunicare l’esistenza di IAP e i suoi compiti. Rendere chiaro a tutti come accedere ai servizi che offre e come segnalare le campagna che si ritengono non conformi alle norme del codice” spiega Vincenzo Guggino, segretario generale dello Iap.

Ed aggiunge: "Oltre a ricevere e gestire gratuitamente le segnalazioni dei cittadini, e oltre ad effettuare una costante azione di monitoraggio delle campagne pubblicitarie, IAP offre ad aziende e a professionisti tre strumenti efficaci per difendere le buone pratiche della comunicazione: tutela delle idee creative, pareri preventivi, intervento su segnalazione di concorrenza scorretta” .

La campagna è stata ideata dall’agenzia Progetti Nuovi di Milano sotto la direzione creativa di Annamaria Testa. Le illustrazioni sono di Pierluigi Longo. Anche il sito web istituzionale è on-line da oggi, ristrutturato, nei contenuti e nella grafica e ben fruibile con qualunque dispositivo. La ristrutturazione del sito IAP è stata affidata all’agenzia Hagakure.