Da anni Pubblicità Progresso impegnata su movimento e corretta alimentazione

Ieri con la campagna "Un pò di moto al giorno leva il medico di torno", oggi con l'e-book sullo spreco alimentare.

Pubblicazione: 18 giugno 2015 11:27
Ultima modifica: 17 febbraio 2017 15:52
Argomento: News
Let'sMove2
Da anni Pubblicità Progresso impegnata su movimento e corretta alimentazione

Oggi Michelle Obama, madrina esemplare e formidabile testimonial dell’importanza delle donne sul tema dell’alimentazione, [guid]erà la delegazione ufficiale degli Stati Uniti al Padiglione USA “American Food 2.0: United to Feed the Planet" ad Expo Milano 2015.

Spinta dal fatto che negli Stati Uniti quasi un bambino su tre è in sovrappeso e i tassi di obesità sono in crescita, Michelle Obama ha creato un orto nel giardino della Casa bianca invitando i bambini a coltivare le verdure e a mangiarle e si è messa in gioco in prima persona mostrandosi mentre balla, si allena e fa esercizio fisico.

L’impegno della first lady contro l’obesità è partito nel 2010 attraverso il programma “Let’s Move” (Muoviamoci!), campagna di educazione alimentare e movimento che ha coinvolto l'intera nazione. Nutrizione sana, accesso all'educazione, salute sono gli obiettivi principali della campagna di cui quest'anno si celebra il quinto anniversario.

Nell'ambito di questa ricorrenza, la First Lady sta incoraggiando tutti gli Americani a "Dare il 5" a chiunque vedano che stia compiendo gesti salutari. Non a caso, la sfida lanciata da Michelle si chiama "#GimmeFive" e consiste nel condividere sui profili social (Twitter, Instagram, Vine, Facebook e Tumblr) le 5 scelte che si stanno facendo per cercare di mangiare meglio, essere più attivi e condurre una vita più sana, ovviamente utilizzando l'hashtag #GimmeFive.

Non erano 5 ma ben 10 i consigli che Pubblicità Progresso promosse nel 2006 nel "Decalogo del benessere" che accompagnava la "Campagna Movimento".

Evidenziando che, anche in Italia, il problema dell’obesità stava raggiungendo livelli di guardia, decise quindi di affrontare il tema con l’obiettivo di ispirare una più ampia riflessione su una società falsamente dinamica, abituata alla comodità a discapito della vita attiva, promuovendo una nuova e più corretta cultura del movimento.Ma un corretto stile di vita ha le sue regole che vennero descritte nel decalogo, realizzato con la consulenza scientifica del Prof. Eugenio Del Toma: dieci regole auree, pratiche e facili da rispettare che, facendo leva sul senso di responsabilità di ciascuno di noi, aiutano a ritrovare un nuovo equilibrio anche attraverso una migliore e più costante attività fisica.

Un po' di moto al giorno leva il medico di torno

L'impegno di Pubblicità Progresso sui temi movimento e della corretta alimentazione continua negli anni: ieri con la campagna "Un pò di moto al giorno leva il medico di torno", oggi con l'ebook "Sostenibilità, Sobrietà, Solidarietà. Nuovi traguardi per la comunicazione". Il terzo volume della "Comunicazione Sociale" edita da Pubblicità Progresso in partnership con Corriere Sociale, è infatti dedicato alla lotta allo spreco alimentare, un tema considerato a parole strategico ma che non vede ancora sufficiente impegno da parte dei diversi attori sociali.